Diego Lopez
Diego Lopez

Il Milan si è resto conto di non avere un parco portieri affidabile. Christian Abbiati ha un’età avanzata e deve fare i conti con diversi acciacchi di carattere fisico, Michael Agazzi nella tournée americana si è reso protagonista di prestazioni molto negative, mentre il giovane Gabriel viene ritenuto ancora acerbo per ricoprire il ruolo di numero 1. E’ così cominciata la caccia ad un nuovo portiere titolare.

 

Diego Lopez prima scelta

Adriano Galliani ha chiamato Florentino Perez per chiedergli Diego Lopez, finito ai margini nel Real Madrid dopo l’arrivo di Keylor Navas dal Levante. In un primo momento sembrava che i rossoneri potessero trattare l’affare solo con la formula del prestito, ma poi il presidente madrileno ha acconsentito a liberare il proprio giocatore senza chiedere alcun indennizzo ed ha autorizzato il Milan a trattare con il suo entourage. Il problema adesso è trovare un accordo per quanto riguarda lo stipendio. Diego Lopez a Madrid percepisce circa 4.5 milioni di euro netti annui, una cifra che il club di via Aldo Rossi non può minimamente garantirgli. L’offerta avanzata finora è di 2.5 milioni all’anno più bonus, ma la richiesta è superiore. Il portiere comunque non ritiene i rossoneri una priorità al momento, dato che il suo desiderio principale sarebbe quello di giocare in Champions League. Infatti va registrato che sullo spagnolo si è posato l’interesse anche di Liverpool e Monaco. Nelle prossime ore si attendono novità.

 

Agazzi via, Perin nel 2015

Galliani ha sondato Mattia Perin con Enrico Preziosi, ma il giovane portiere del Genoa ha un costo per il cartellino di almeno 10 milioni di euro e l’operazione adesso non è fattibile. Se ne potrebbe riparlare tra un anno visti i buoni rapporti che intercorrono tra le due società. Intanto dalle ultime notizie di calciomercato Milan emerge che il Sassuolo si è messo sulle tracce di Agazzi dopo l’infortunio di Gianluca Pegolo. Il tecnico Eusebio Di Francesco ha già dato il suo assenso all’arrivo del portiere rossonero.

 

Redazione Milanlive.it