NIgel De Jong
NIgel De Jong

Il Milan lavora soprattutto nel mercato d’uscita, anche dopo la cessione di Robinho al Santos. A questo proposito alcuni giocatori meritano maggiore riguardo, in quanto hanno un contratto in scadenza a giugno 2015. Tralasciando Daniele Bonera e Christian Abbiati, che difficilmente l’anno prossimo prolungheranno, 6 sono gli uomini per il quale i rossoneri dovrebbero monetizzare fin da subito.

 

In difesa Philippe Mexes è difficile da piazzare. Il suo oneroso contratto non dà spazio di manovra e il sondaggio timido del Genoa di giorni fa probabilmente si risolverà con una fumata nera. Se il francese dovesse rimanere anche quest’anno due sono le soluzioni: il rinnovo con ingaggio spalmato (che per ora ha rifiutato) oppure procedere alla naturale scadenza. Sulla fascia sinistra  Didac Vilà ha i giorni contatti con il Cordoba che preme per acquistarlo.

 

Ignazio Abate ha ricevuto qualche sondaggio soprattutto da Juventus e PSG, ma nessuna proposta ufficiale ed il rinnovo con i termini suggeriti da Mino Raiola (3 milioni di euro netti annui) sono stati rispediti al mittente dal Milan. A centrocampo Michael Essien non convince, ma non sono pervenute offerte al momento. Nigel De Jong è sicuramente quello che ha più mercato ed il Manchester United di Louis Van Gaal è pronto ad offrire 10 milioni di euro. L’olandese è stato una delle poche note liete della scorsa stagione e cederlo rappresenterebbe sicuramente una perdita importante sia nello spogliatoio che in campo, ma potrebbe smuovere in entrata il calciomercato Milan.

 

Infine per quanto concerne l’attacco Giampaolo Pazzini piace a Pippo Inzaghi, ma i suoi 30 anni, l’infortunio pesante alle spalle ed una vena realizzativa ridimensionata fanno sorgere qualche dubbio alla società rossonera. Il Wolfsburg ha sondato la pista, ma non è ancora giunta alcuna offerta ufficiale in via Aldo Rossi.

 

Redazione Milanlive.it