Daniele Bonera
Daniele Bonera

Queste le dichiarazioni rilasciate oggi da Daniele Bonera in esclusiva a Milan Channel: “E’ chiaro che gli episodi condizionino giudizi e risultati, ma anche a Valencia abbiamo visto una squadra che gioca, dobbiamo migliorare ancora nella gestione della palla in fase offensiva e difensiva, ma abbiamo ancora due settimane per migliorare e siamo sulla strada giusta. Ognuno di noi deve riconoscere gli errori che ha fatto per non ripeterli in futuro. Il periodo estivo è così: qualcuno ha iniziato il ritiro dall’inizio, qualcuno è arrivato negli ultimi giorni, qualcuno ha avuto qualche problema, ma dal 31 agosto si azzera tutto e si parte tutti da zero punti. E’ migliorata molto la gestione dell’azione, abbiamo acquisito un’impostazione di gioco partendo da dietro che prima non avevamo, ci vorrà un po’ di tempo per migliorare ancora, ma continuiamo a lavorare“.

 

Ha poi aggiunto: “Il nostro obiettivo adesso è fare bene al Trofeo Tim, sarà un buon banco di prova. Anche se è un trofeo estivo battere la Juve è sempre motivo di grande orgoglio. Noi vogliamo riscattarci dopo l’ultima stagione. I proclami di luglio e agosto lasciano sempre il tempo che trovano ma dal punto di vista personale ognuno di noi ha voglia di riscattare una stagione oscura come la scorsa“.

 

Infine ha così concluso: “Sono qui da parecchi anni, mi sono sempre messo a disposizione dell’allenatore, ma credo che nel ruolo di terzino sinistro il Mister abbia doversi giocatori come alternativa. Sono tifoso del Milan sin da bamibino, se mi avessero detto che dopo nove anni in rossonero in qualche occasione avrei indossato la fascia da capitano non ci avrei creduto. E’ chiaro che indossarla ti dà qualcosa in più“.

 

Fonte: acmilan.com