Adel Taarabt
Adel Taarabt

Vincenzo Morabito è un agente Fifa che nel mese di gennaio ha fatto da intermediario nell’operazione che ha portato Adel Taarabt in prestito dal Qpr al Milan. La redazione di SpazioMilan.it lo ha contattato per fare il punto della situazione sul fantasista marocchino: “Taarabt è una soluzione, non la soluzione del mercato del Milan”.

 

Qual è il problema della trattativa?
Intanto bisogna capire quanto Taarabt rientri oggi nei piani tattici di Inzaghi che vuole costruire un gruppo solido. Poi c’è da considerare che il giocatore è fermo da maggio”.

 

Quindi, una questione fisica?
Ha saltato la preparazione ed è stato messo fuori rosa dal QPR. Era convinto di rimanere al Milan, ma non è andato tutto come voleva. Mi chiedo se il Milan possa permettersi oggi di prendere un giocatore che entrerebbe in forma non prima di ottobre inoltrato”.

 

C’è un elemento che può sbloccare la situazione?
Magari l’amicizia tra Galliani e Kia Joorabchian, procuratore di Taarabt. Anche perchè ormai non c’è un problema di prezzo col QPR, che a maggio chiedeva tanti soldi”.

 

Insomma, Galliani potrebbe fare un favore a Kia e magari l’agente favorirebbe l’operazione Douglas Costa: uno scenario plausibile?
Ci potrebbe anche stare, ma la pista Douglas Costa è tutt’altro che semplice. Il Milan lo vorrebbe in prestito, ma in Ucraina non ci sentono”.

 

Redazione Milanlive.it