Alessio Cerci
Alessio Cerci

Milan e Torino sono in stretto contatto per il trasferimento di Alessio Cerci. La Gazzetta dello Sport quest’oggi rivela che nella giornata di ieri c’è stato un colloquio telefonico tra Adriano Galliani e Urbano Cairo per proseguire i discorsi già intavolati a Forte dei Marmi. Il presidente granata avrebbe chiesto l’inserimento nella trattativa del talentuoso regista Bryan Cristante, del quale Filippo Inzaghi non intende privarsi e pertanto l’amministratore delegato rossonero avrebbe comunicato il proprio rifiuto alla controparte.

 

Adesso bisogna rimescolare le carte. Dopo che il Milan ha riscattato la seconda metà del cartellino di Gianmario Comi, rimane ancora in piedi la comproprietà di Simone Verdi che potrebbe rientrare nella trattativa Cerci. Senza scordare che al Torino c’è anche Antonio Nocerino in prestito. Il club di via Aldo Rossi finora non si è spinto oltre un’offerta da 13 milioni di euro, ma c’è la possibilità di riuscire a colmare il divario dalla richiesta di 18 inserendo tra le contropartite anche qualche giovane del vivaio milanista. All’inizio della prossima settimana Galliani e Cairo faranno il punto della situazione.

 

Intanto bisogna registrare il fatto che l’Atletico Madrid non sta rilanciando rispetto all’offerta precedente da 12 milioni più bonus, che è stata rifiutata dal Torino. Il Monaco tentenna e intanto il Milan prova a concludere un colpo che metterebbe a posto il reparto offensivo. Cerci piace molto a Inzaghi, il quale vorrebbe anche un nuovo centrocampista di qualità per sostituire al meglio l’infortunato Riccardo Montolivo.

 

Redazione Milanlive.it