Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti, tecnico del Real Madrid, è stato intervistato da Il Corriere della Sera ed ha parlato anche del Milan: “Galliani è sempre il miglior dirigente del mondo. È il Ronaldo dei dirigenti. Inzaghi? Lo vedo immerso nel ruolo, entusiasta. Ci parlo spesso con Pippo, è motivato. Deve essere paziente e con lui deve essere paziente la società. Ha un grosso vantaggio: può sfruttare tutto l’anno per allenarsi e preparare le partite“.

 

Su Diego Lopez si è così espresso: “E’ un ottimo portiere. Qui al Real c’era grande concorrenza e lui voleva altro. A Milano ha trovato una buona opportunità. Il nome del Milan ha ancora fascino“.

 

Carletto spiego così l’addio di Balotelli: “Evidentemente Mario ha deluso le aspettative della società“.

 

Ancelotti ha parlato infine del futuro e della possibilità di intervenire in soccorso del suo Milan malandato: “Non mi vedo come infermiere. In questo momento il mio unico desiderio è quello di continuare qui a Madrid. Mi trovo bene e ho tra le mani una squadra con grandissime prospettive. Spero soltanto di fare meno danni possibile“.

 

Redazione Milanlive.it