Ignazio Abate
Ignazio Abate

Intervistato da Milan Channel, il difensore che sta per cominciare la sua sesta stagione in rossonero , Ignazio Abate, 27 anni, ha parlato dell’esordio di campionato contro la Lazio: “Le sensazioni sono positive. Iniziamo una nuova stagione e siamo convinti che possiamo fare bene. Dobbiamo lavorare giorno dopo giorno con la testa bassa per migliorare. Bisogna riconquistare i nostri tifosi con voglia e umiltà. Speriamo di aver lanciato un segnale al trofeo Tim. Lottiamo su ogni pallone e fino al novantesimo possiamo fare grandi cose. Siamo convinti di poter fare il nostro. Credo che abbiamo la fortuna di avere un grandissimo allenatore. Ha un carattere molto umile e maniacale. Stiamo cercando di creare il dna rossonero dentro lo spogliatoio e dei principi che si erano smarriti. La gara è difficile ed è insidiosa. Sarà una partita equilibrata, da battagliare su ogni pallone, da partire con un piede giusto. Sta a noi riconquistare i tifosi. La Società ha allestito una buona squadra. Non sono da sottovalutare gli acquisti di Alex e Menez, e poi mancano gli ultimi giorni di mercato e il dott. Galliani ci saprà stupire come sempre. Conte a livello caratteriale ti trasmette sensazioni come pochi altri. La Nazionale viene in secondo piano, perchè solo con il lavoro quotidiano a Milanello, si può aspirare a vestire la maglia azzurra”.

 

Redazione Milanlive.it