Nigel De Jong
Nigel De Jong

Nigel De Jong anche in questa stagione sta dimostrando di essere uno dei pilasti del Milan. Domenica sera a Parma ha pure trovato la via del gol coronando l’ennesima ottima prestazione in maglia rossonera. Il centrocampista olandese ha concesso un’intervista a Tuttosport nella quale ha parlato anche del suo futuro del contratto in scadenza nel giugno 2015: “Il mercato è così: giochi un bel Mondiale ed il tuo nome comincia a circolare. Sono contento di essere rimasto perché mi trovo in un grande club. Poi il calcio è il calcio e non sia mai dove puoi finire la carriera. Del rinnovo penso che parleremo già la prossima settimana quando verrà a Milano il mio procuratore. La mia intenzione è di restare perché qui sono contento: l’importante è che il Milan torni ad essere un grande Milan“.

 

Sull‘inizio di campionato e le vittorie contro Lazio e Parma si è così espresso: “E’ sotto gli occhi di tutti quello che è accaduto lo scorso anno e quest’anno siamo partiti con in testa l’obiettivo di tornare tra le prime tre perché la Champions mi manca e manca a tutti. Sono fiducioso perché la squadra sta crescendo partita dopo partita. Questo mi rende ottimista e convinto che presto potremo competere al top. Già in lotta per lo Scudetto? Calma… Abbiamo giocato e vinto solamente due partite. Siamo contenti di quanto fatto in questo inizio di campionato, ma bisogna restare molto, molto calmi“.

 

L’ex Ajax e Manchester City ha parlato anche di Filippo Inzaghi: “E’ un tipo che emana molta energia e che cerca molto il dialogo. Era così da calciatore e lo è anche da allenatore. Questa energia pervade il gruppo. Anche quando ci critica, lo fa sempre con l’atteggiamento positivo e questo è importante“.

 

La partita con la Juventus è un esame importante per capire dove può arrivare il Milan. De Jong si esprime così: “Si, perché loro sono i favoriti per lo Scudetto. Per noi sarà importante confrontarci con i più forti. Arriviamo alla partita con grande fiducia. Dobbiamo credere di poterli battere, ma per riuscirci bisognerà restare sul pezzo dal primo all’ultimo minuto senza dimenticare che avremo di fronte chi ha vinto gli ultimi tre campionati. Inzaghi vuole la partita perfetta? Sì, ci sarà lo stadio pieno e una grande atmosfera. Dobbiamo ricreare l’atmosfera delle grandi notti di Champions, quelle in cui al Milan riescono imprese che restano nella storia. Per questo abbiamo bisogno anche dei nostri tifosi“.

 

Redazione Milanlive.it