Mauriizio Sarri
Mauriizio Sarri

Maurizio Sarri, allenatore dell’Empoli, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Milan: “Veniamo da buone prestazioni, ma ancora ci manca qualcosa per raccogliere quanto abbiamo espresso. Affronteremo una squadra che in questo momento sta giocando con grande umiltà. Quest’anno ho visto un atteggiamento diverso, di una squadra di sposata anche a soffrire ma allo stesso tempo ripartire e forte. Hanno nomi importanti, ma noi non dovremo farci impressionare da questo, cercando di ripetere le prestazioni fatte ed evitare certi errori. La Serie A non permette errori e dobbiamo riuscire a fare qualcosa di meglio per portare a casa i risultati. Penso a piccoli errori difensivi, ma anche ad alcune scelte offensive che sono risultate non giuste e non ci hanno premiato“.

 

Ha poi aggiunto: “Dovremo affrontare la gara di domani con grandi motivazioni, ma allo stesso tempo con la convinzione di fare risultato. Noi abbiamo alcune sicurezze, la squadra sa come giocare e cosa fare: dobbiamo essere convinti e pronti anche ad affrontare i momenti difficili senza abbatterci. Credo che se riusciamo a ripetere la gara fatta con la Roma per 90 minuti, per quanto non sia facile, potremmo dire la nostra“.

 

Il tecnico dei toscani ha così concluso parlando di alcuni singoli giocatori: “Maccarone sta bene, anche se nelle ultime settimane si è allenato pochissimo: per adesso credo sia pronto per uno spezzone, non so se per una gara intera. Laurini e Tonelli stanno meglio e potrebbero essere disponibili. Zielinski è un giocatore di talento e con grandi potenzialità: deve ancora integrarsi la meglio ma la crescita è costante e può divenire un giocatore per noi importante“.

 

Redazione Milanlive.it