Inzaghi
Inzaghi

Non è piaciuto a molti l’atteggiamento esageramente timido e difensivista del Milan nel match contro la Juventus, che ha creato il triplo delle palle gol avute dai rossoneri proprio per via di un baricentro basso e di una visione rinunciataria del gioco. Come sostiene Tuttosport quest’oggi, anche un centrale come Cristian Zapata ha denunciato l’esagerazione nella cura della fase difensiva sabato sera.

 

Inzaghi allora prepara un Milan nuovo, d’assalto, più coraggioso e pronto a fare gioco. Non solo ripartenze dunque, destinate più che altro alla rapidità dei suoi attaccant più tecnici come Menez o El Shaarawy. Già ad Empoli si vedrà una squadra che proverà a dominare, a giocare come sa, a imporre il proprio gioco sfruttando magari una prima punta (Torres o Pazzini) per mettere pressione costante alla difesa avversaria. Un Milan diverso all’orizzonte, più simile a quello ipotizzato da Inzaghi a inizio estate, ovvero padrone del campo e mai troppo schiacciato.

 

Redazione MilanLive.it