Fernando Torres in azione contro l'Empoli
Fernando Torres in azione contro l’Empoli

Dopo la sconfitta di San Siro contro la Juventus, il Milan va ad Empoli per riscattarsi subito. La partita è emozionante, merito soprattutto della squadra di Sarri che inaspettatamente mette in difficoltà la formazione milanista.

 

PRIMO TEMPO

Sembrano partire bene i rossoneri, molto aggressivi nei primi minuti, ma al 13′ è l’Empoli a passare sorprendentemente in vantaggio con un gol di Tonelli di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Un minuto dopo Pucciarelli impegna Abbiati, che è bravo a deviare in corner una pericolosa conclusione sul primo palo. Ancora i toscani insidiosi al 19′ con una conclusione al volo di Vecino che Abbiati respinge. Questo dominio dell’Empoli è il preludio al raddoppio che Pucciarelli realizza al 21′ su uno schema finalizzato su calcio di punizione battuto da Tavano. La squadra di Sarri fa la partita, mentre il Milan fa difficoltà e al 31′ deve fare i conti con l’infortunio di Van Ginkel che lascia il posto a Bonaventura. Pochi istanti dopo Verdi va vicinissimo al terzo gol con un colpo di testa che termina di poco alto sopra la traversa. Il primo tiro in porta dei rossoneri è di Bonaventura al 39′. I ragazzi di Inzaghi crescono. Torres si fa notare a 41′ con un tiro di sinistro in area di rigore che Sepe para in due tempi. Lo stesso spagnolo due minuti dopo accorcia le distanze con uno straordinario colpo di testa su cross preciso di Abate dalla destra.

 

SECONDO TEMPO

Inzaghi toglie subito l’ammonito Muntari per inserire Poli. Ma è l’Empoli subito a farsi vedere dalle parti di Abbiati con un tiro a giro di Verdi, parato agevolmente. Al 10′ Tavano spreca clamorosamente l’occasione del 3-1 a tu per tu con Abbiati. Il suo tiro termina fuori. Gol sbagliato, gol subito. E’ Honda a pareggiare i conti con una bella conclusione di sinistro dal limite dell’area. Quattro minuti dopo Torres semina il panico nella difesa empolese, poi serve Menez che dal limite lascia partire un violento destro ma la palla colpisce clamorosamente la traversa. Al 19′ Torres sciupa un’ottima opportunità dopo un’imbeccata intelligente di Abate. Lo spagnolo è defilato, ma può inquadrare la porta o servire uno smarcato Honda in mezzo, però tira a lato di un metro. Fino alla mezzora succede poco, poi al 31′ Maccarone si fa notare con un tiro di sinistro, che però è centrale e viene parato da Abbiati senza difficoltà. Honda va vicino al gol su calcio di punizione al 35′. Il pallone finisce fuori di un niente. Un minuto dopo Inzaghi decide di sostituire Torres con Pazzini. Al 41′ Valdifiori viene espulso. Il Milan non trova il gol del vantaggio e ottiene solo 1 punto a Empoli.

 

Redazione Milanlive.it