Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi

E’ un Milan strano quello di inizio campionato. Bravo a segnare (10 gol, migliore attacco del campionato) e non altrettanto a non subire (ben 8 reti, peggio solo nell’83-84). Filippo Inzaghi è intenzionato a dare maggiore equilibrio alla propria squadra, cercando però di non snaturare alcune delle qualità migliori che si sono viste finora soprattutto per quanto concerne la fase offensiva. C’è sicuramente un problema legato ai singoli. Daniele Bonera è stato disastroso sia a Parma che ad Empoli, mentre Mattia De Sciglio finora non ha mai convinto e ci si chiede cosa gli stia succedendo. Ma anche a livello di movimenti di reparto c’è tanto da lavorare.

 

Per uscire da questa situazione come bisogna fare? Secondo quanto rivelato dal Corriere della Sera, Inzaghi sta pensando di passare al modulo 4-4-2, quello usato da Fabio Capello nel corso della sua esperienza vincente al Milan. Niente 4-2-3-1, utile ad Empoli a rimontare ma che in generale non fornisce grande equilibrio considerando gli interpreti della squadra rossonera. Si tratta di uno schieramento apprezzato da Silvio Berlusconi e in fase di attacco può trasformarsi in un 4-2-4. In avanti potrebbero giocare Torres e Menez, mentre rimarrebbe da definire il centrocampo sia sulle fasce che al centro. Sulla sinistra troverebbe posto El Shaarawy, mentre a destra potrebbe esserci un ballottaggio Honda-Bonaventura. In mezzo al fianco di De Jong rimane da decidere chi tra Poli e Muntari giocherebbe. Vedremo a Cesena se verrà proposto questo modulo.

 

Redazione Milanlive.it