L'esultanza dopo il gol di Giacomo Bonavenura
L’esultanza dopo il gol di Giacomo Bonavenura

Domenica alle ore 15.00 si disputerà Cesena-Milan, match importantissimo per i rossoneri che vogliono subito ritornare a vincere dopo i passi falsi con Juventus ed Empoli. Nelle ultime due uscite la squadra allenata da Filippo Inzaghi sembra aver perso lo smalto che aveva contraddistinto le vittorie con Lazio e Parma, tornando invece ad evidenziare le poca qualità a centrocampo ed una fase difensiva ancora preoccupante. Contro il Cesena è fondamentale conquistare i 3 punti, per questa ragione Pippo farà poco turnover e riconfermerà in attacco Fernando Torres ( autore di un bel gol ed un ottima prestazione alla prima da titolare), un irrinunciabile Jeremy Menez, elemento chiave per la manovra offensiva del Diavolo e Keisuke Honda, riscopertosi bomber in questo inizio di stagione. La Gazzetta dello Sport avvalora l’ipotesi di un ritorno nell’undici titolare di Giacomo Bonaventura, il giovane ex Atalanta sembra essersi integrato bene ed aver convinto Inzaghi a schierarlo per dare maggiore qualità e rapidità al centrocampo, come avvenuto ad Empoli dopo l’infortunio di Marco Van Ginkel, vista anche la condizione non ottimale di Stephan El Sharaawy.

 

Questo Milan ha bisogno di più equilibrio, e lo dimostra il fatto di avere l’attacco più prolifico del campionato dopo quattro giornate, ma anche la difesa più violata dopo quella del Parma. Per questo motivo mister Inzaghi dovrebbe lasciar in panchina Daniele Bonera (peggiore in campo contro l’Empoli) per dare spazio al rientro di Alex dopo l’infortunio muscolare. Una soluzione che darebbe sicuramente maggior compattezza alla retroguardia rossonera, aiutata anche da un modulo pronto a variare a seconda di come si evolve il match da un 4-2-3-1 ad un 4-4-1-1 con gli esterni maggiormente coinvolti in un lavoro di copertura. Serve tornare a vincere e questa volta sarebbe bello farlo senza subire gol.

 

Redazione Milanlive.it