Pierpaolo Marino
Pierpaolo Marino

Il Milan nell’ultimo giorno di calciomercato si è assicurato Giacomo Bonavenutura dopo che era saltato l’arrivo di Jonathan Biabiany. L’ex fantasista dell’Atalanta ha cominciato positivamente la sua avventura in rossonero segnando un gol all’esordio a Parma. Si tratta di un elemento prezioso e duttile che Filippo Inzaghi dovrà valorizzare al meglio.

 

Sulla trattativa relativa al trasferimento di Bonaventura al Milan si è parlato molto, considerando che l’Inter fino all’ultimo giorno è stata ad un passo dall’acquistarlo. Lo stesso Jack ha fatto chiarezza di recente. Ma oggi sono arrivate le dichiarazioni di Pierpaolo Marino, direttore generale dell’Atalanta, che dalla sede della Lega Calcio ha fatto ulteriore chiarezza: “Ci siamo sentiti con Galliani, mi fa piacere che venga già apprezzato al Milan. Ha sempre fatto bene, ha qualità, da calciatore di primo livello ed è un ragazzo speciale. Sarà molto molto utile al Milan, piace anche ad Inzaghi ed è un valore aggiunto. Perché all’ultimo giorno? Non ci sono soldi. All’estero c’erano state offerte superiori ma prima di mandarlo via dall’Italia servono cifre molto più importanti. E’ bello vederlo ancora qui. Se ho chiamato io Galliani per Bonaventura? Sì, l’ho chiamato io, ma il Milan non aveva chiuso un altro affare e si è creato un presupposto per tappare un buco improvviso. Non biasimo il Milan, l’avevo già proposto ai rossoneri ma ritenevano che per caratteristiche Biabiany potesse completare meglio l’organico. Poi con Inzaghi e Galliani, insieme a Berlusconi, abbiamo trovato l’accordo in pochi minuti“.

 

Redazione Milanlive.it