Cristian Brocchi
Cristian Brocchi

Cristian Brocchi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria della Primavera del Milan per 4-0 sul Pescara di Massimo Oddo: “Nei primi minuti ci hanno messo un po’ in difficoltà e noi abbiamo anche sbagliato un paio di uscite. Però poi la partita è stata gestita da noi e abbiamo giocato un buon calcio. Il risultato è giusto premio ad un’ottima prestazione. Oggi abbiamo avuto la fortuna di parare un calcio di rigore, Donnarumma è stato molto bravo. E’ un ’99 e ci sta dando molta serenità, anche oggi ha fatto sì che non prendessimo ancora gol. L’atteggiamento della squadra è quello giusto. Come si fa gol in tanti altrettanto non se ne prendono. E’ il coronamento del gioco corale dell’intera squadra. La mentalità deve essere quella di avere sempre il pallone e quando lo perdiamo dobbiamo andare nel più breve tempo possibile a recuperarlo. E’ quello che vogliamo fare e che chiedo ai miei ragazzi. I prossimi giocatori in prima squadra dopo Mastour? Mastalli ha fatto il ritiro con la prima squadra, ha già giocato con loro qualche amichevole. Lo stesso anche Modic. Di Molfetta e Calabria hanno fatto una prima parte del ritiro con loro e si sono fatti trovare pronti. L’obiettivo nostro è quello di formare i ragazzi per fare sì che arrivino alla convocazione della prima squadra pronti per giocare con loro. Poi è normale che il percorso è lungo e non semplice, ma noi lavoriamo con tutti loro per questo obiettivo. Cutrone? Ha nel dna la capacità di essere sempre nel posto giusto in area, ma deve migliorare dei movimenti quando abbiamo la palla e riuscire a capire che deve mantenere la calma anche se non fa gol. La sua voglia di segnare a volte lo porta a fare errori sotto porta per troppa frenesia, ma è giovane e migliorerà“.

 

Redazione Milanlive.it