Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi

Filippo Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Milan Channel alla vigilia dell’importante sfida Cesena-Milan di domani pomeriggio al Manuzzi: “Il presidente Berlusconi porta sempre voglia e consigli, siamo sereni e speriamo di regalargli buoni risultati. Il primo tempo di Empoli è stato particolare perché avevano iniziato molto bene, poi due errori ci hanno condizionato il match. La seconda rete ci ha scossi, e poi abbiamo reagito bene. Teniamo quello che di buono sta facendo il gruppo e cerchiamo di migliorare. Non facciamo l’errore di trovare sempre un colpevole per gli errori, i gol si sono sempre presi anche con gruppi più forti di questo. Son sereno perché la squadra lavora bene e con impegno. Honda? Bisogna lasciare i giocatori liberi di esprimersi. Non dobbiamo però cadere nell’errore di criticarlo se poi fa una partita sbagliata. Noi stiamo avendo una crescita, piano piano, poi sono sicuro che ci divertiremo. Torres me lo aspettavo così. Non è ancora in condizionali ottimali ma ha fatto una grande gara, completa, piena di opportunità. In attacco ho 7 giocatori con caratteristiche diverse, non scordiamoci di tutti gli altri. Sta a me farli rendere al meglio. Sul sistema di gioco vivremo un’evoluzione. Anche contro l’Empoli abbiamo giocato con diversi sistemi di gioco. Valuterò se cambiare dall’inizio o in corsa. Cesena è sempre difficile, ci sarà stadio pieno ed entusiasmo ma noi vogliamo fare bene, abbiamo lo spirito giusto“.

 

Redazione Milanlive.it