El Shaarawy
El Shaarawy

Mistero El Shaarawy; l’attaccante italo-egiziano del Milan, annunciato da tutti come il vero leader d’attacco del nuovo gruppo di mister Inzaghi, sta scomparendo dai radar della formazione titolare. Dopo le prime tre gare da titolare, tra alti e bassi, El Sha non ha più giocato, saltando le due trasferte di Empoli e Cesena. Ma non si tratta di stop precauzionali o rischi di infortuni, visto che il problema alla caviglia subito a inizio mese in Nazionale si è ormai riassorbito da tempo.

 

Secondo il Corriere dello Sport può scattare un caso vero e proprio; El Shaarawy ha scaldato la panchina rossonera per due gare consecutive, nonostante Menez fosse in calo fisico per stanchezza e Torres ancora poco incisivo. Inzaghi sembra volerlo schierare solo quando gioca nel 4-3-3, per sfruttare la sua verve offensiva senza troppi compiti di chiusura e ripiegamento, ma il parco utilizzo del numero 92 insosspettisce non poco. Contro il Chievo ci si aspetta la sua presenza da titolare, in caso contrario scatterà automaticamente il dubbio legittimo sull’utilità o l’integrità di El Shaarawy.

 

Redazione MilanLive.it