Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi

Prima della sosta i tifosi del Milan avevano pronosticato 9 punti in 3 giornate, con Empoli, Cesena e Chievo Verona. Ne sono arrivati 5 e Inzaghi può considerarsi soddisfatto a metà. L’attacco produce, Honda è rigenerato mentre la difesa va assolutamente rivista. Perdere così tanti punti con le piccole ti toglie forze e fiato. Inzaghi non deve vincere lo scudetto ma sogna di riportare i rossoneri dove li trascinò da calciatore. Difficile, quasi impossibile, al primo colpo ma potrebbe in due anni far rivedere al Milan prima l’Europa poi la sua Europa. L’organico messo a disposizione di Pippo ha grossi limiti e Balotelli non è stato sostituito a dovere. Bonaventura è stata un’ottima intuizione ma c’è poco altro. Le matricole hanno fermato il Milan e continuano a ben figurare.

 

Fonte: Michele Criscitiello per Tuttomercatoweb.com