Michael Essien
Michael Essien

L’anticipo di sabato sera fra Milan e Chievo ha riportato a Milanello una vittoria sicuramente molto importante, ma anche un cartellino giallo che costerà una squalifica a Nigel De Jong per il prossimo turno di Serie A. L’olandese difatti dopo 6 giornate ha già totalizzato 4 ammonizioni che lo costringeranno quindi a seguire il match del 19 ottobre contro il Verona dalla tribuna. Una grossa perdita per Filippo Inzaghi che dovrà fare a meno del suo centrocampista migliore per distacco fino a questo momento. Un’assenza che assieme a quella probabile di Giacomo Bonaventura (non si conosce ancora l’entità dell’infortunio muscolare ma quasi certamente non sarà nell’undici titolare) dovrebbe rilanciare dal primo minuto Michael Essien.

 

Il mediano ghanese non ha certo impressionato dal suo arrivo a gennaio, per questa ragione è stato impiegato molto poco dal tecnico rossonero in questo inizio di stagione, il quale però è pronto ad utilizzarlo come vice De Jong. Per fortuna di Inzaghi la pausa per le nazionali, unita alla mancata convocazione di Essien, darà al tecnico la possibilità di provare il giocatore in quel ruolo per ben due settimane. Nella comune speranza di ritrovare un atleta apparso ben lontano dalla condizione che lo aveva reso un titolare inamovibile in club blasonati come Olympique Lione e Chelsea.

 

Redazione Milanlive.it