Maldini
Maldini

MILANO – Carlo Liedholm, figlio del grande Nils, è intervenuto in diretta a Milan Channel per parlare della consegna del Premio Liedholm avvenuta dalle mani di Paolo Liedholm, suo figlio e nipote di Nils, a Paolo Maldini .

Queste tutte le dichiarazioni: Maldini è stato molto contento di riceverlo, perchè è un premio che ho sempre cercato di consegnare a persone estremamente valide soprattutto come uomini più che come sportivi, anche se le cose spesso hanno coinciso e penso che lui fosse molto orgoglioso di questo fatto. Il nostro premio ha una connotazione tranquilla non c’è il classico bagno di folla, viene tutto fatto in una maniera soft. Mio figlio che si chiama Paolo è sempre stato grande tifoso del Milan e soprattutto di Maldini e quindi mi faceva piacere fosse lui a premiarlo”.

Ancora Carlo Liedholm: “È inutile elencare le qualità umane e sportive di Paolo perché  proprio per queste qualità è stato premiato. Lui ha conosciuto mio padre che era un ragazzino di 16 anni, sicuramente  mio padre era una figura che incuteva una certa soggezione anche se non penso fosse nella sua volontà. Mio padre era un uomo carismatico e quindi le persone si rivolgevano a lui con molto rispetto. Era campione nel mondo nel togliere pressione, era il suo grande segreto d’allenatore oltre ad essere molto bravo sotto l’aspetto tecnico nel fare migliorare i giocatori. Aveva questa capacità di rendere le cose leggere e non appesantire mai l’ambiente, ha sempre avuto amore  per i giovani”.

 

Fonte: Acmilan.com