Jeremy Menez
Jeremy Menez

Jeremy Menez ha fatto prendere un piccolo spavento al Milan. Il fantasista francese ha accusato un risentimento all’adduttore destro e si è temuto il peggio, ma dopo approfonditi controlli si è potuto tirare un sospiro di sollievo. L’infortunio è meno grave del previsto, ma nonostante ciò la sua presenza per la trasferta di Verona è ancora a rischio. La Gazzetta dello Sport riporta che l’ex Psg adesso dovrà stare qualche giorno a riposo e svolgere delle terapie per recuperare. Lunedì verrà fatto un ulteriore accertamento e, se tutto sarà a posto, martedì potrà tornare ad allenarsi a Milanello con i compagni. E’ fondamentale che l’ematoma si assorbisca completamente onde evitare ricadute. Il giocatore sarà sicuramente disponibile nel turno successivo contro la Fiorentina, ma Filippo Inzaghi spera di averlo già nella sfida al Bentegodi. Ricordiamo infatti che il Milan finora non ha mai rinunciato a Menez, uno dei giocatori più in forma e brillanti di questo inizio di stagione.

 

Se il numero 7 rossonero non dovesse recuperare per Verona, è inevitabile che risalirebbero le quotazioni di Stephan El Shaarawy per un posto da titolare. Il Faraone è entrato bene a partita in corso contro il Chievo dimostrando tanta voglia e determinazione, oltre ad una buona condizione fisica. Inzaghi sta sicuramente valutando un suo impiego indipendentemente dal modulo che deciderà di adottare. Anche se dalle ultime Milan News sembra che il tecnico sia orientato a riproporre il 4-3-4-1.

 

Redazione Milanlive.it

 

SEGUITE MILALIVE.IT ANCHE SU GOOGLE+!