Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi

Questo è uno stralcio dell’editoriale di Michele Criscitiello per tuttomercatoweb nel quale ha analizzato le cose di casa Milan: “Sono passati 100 giorni da quando Pippo Inzaghi allena il Milan. Il primo voto raggiunge la sufficienza. Con la squadra che si ritrova sta facendo il massimo ma Pippo deve stare attento perchè grazie al suo cognome si è risparmiato la gavetta ma per colpa del suo cognome tutti si aspettano che faccia i miracoli. La vicinanza con Galliani è già un punto di partenza e di arrivo, come accadde per Allegri, anche se l’allenatore della Juventus aveva molta più esperienza. Inzaghi sta guidando bene il gruppo, un pò carente sotto il punto di vista tattico si è rivolto alle persone giuste per crescere insieme. I rossoneri non possono avere grandi obiettivi. Squadra con poca qualità e personalità e soprattutto senza big in organico. Torres deve lavorare tanto per provare a tornare l’attaccante di peso di un tempo. Inzaghi punta all’Europa e alla Coppa Italia. Non sarebbe, assolutamente, un traguardo malvagio anche se poi gli chiederanno il ritorno in Champions al più presto”.

 

Redazione Milanlive.it