Jeremy Menez
Jeremy Menez

E’ il suo anno, senza dubbio. Lo dimostra quel gol al Parma, realizzato con un colpo di tacco strabiliante da pochi metri ma dalle difficoltà enormi, in corsa facendo schiacciare il pallone in terra eludendo il recupero dei difensori di casa. E’ Menez-mania in casa Milan, come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, riportando i tanti elogi che il francese ha ricevuto da colleghi e suoi superiori negli ultimi giorni.

 

Talento purissimo arrivato a Milanello in punta di piedi e senza troppi clamori, dopo l’annata peggiore della sua carriera con il Psg, ha lasciato comunque dei buoni ricordi per alcuni ex compagni. Uno su tutti, Zlatan Ibrahimovic, lo ha incensato così: “Per me è il miglior giocatore francese ad oggi“. Con buona pace dei vari fenomeni Pogba, Ribery o Benzema, ma proprio quest’ultimo, bomber del Real e suo coetaneo, ha rincarato la dose di elogi: “Se lavorasse con serietà potrà tornare in nazionale, mi piacerebbe giocarci assieme di nuovo“.

 

E a casa Milan si sprecano parole dolci. L’accoglienza del presidente Berlusconi: “Menez è uno dei tanti nuovi e promette davvero bene“, ma anche le reazioni quasi scioccate del fratello Paolo e di Adriano Galliani, che hanno etichettato il tacco al Parma di cui sopra come “gioiello indimenticabile, tra i migliori nella storia del Milan”. Monsieur Jeremy dunque si è già preso il Milan, con buona pace di chi a Parigi lo ha mandato via in fretta e furia.

 

Redazione MilanLive.it