Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Filippo Inzaghi e i soliti dubbi di formazione; dubbi positivi però, visto che riguardano l’abbondanza della sua rosa e non la scarsezza o le assenze per infortuni o squalifiche. Tutti a disposizione in vista della Fiorentina e come ammette Tuttosport nella formazione ideale dei rossoneri c’è ancora spazio per un doppio ballottaggio: uno in porta e l’altro in attacco.

 

Il rebus portieri nel Milan continua a far parlare di sè: da una parte Christian Abbiati, esperto e decisivo, che non vuole di certo accomodarsi in panchina con troppa cautela, avendo dalla sua anche il sostegno di società e compagni di squadra che lo conoscono ormai da svariati anni. Dall’altra Diego Lopez, il nuovo che avanza, il colpo internazionale, che sarebbe un delitto lasciare fuori per il resto della stagione visto l’investimento fatto in estate dal Real.

 

Dubbi anche in attacco: se Inzaghi può contare al 100% sul duo Honda-El Shaarawy, tra i migliori contro il Verona, domenica sera a San Siro dovrà scegliere la prima punta. C’è Torres, affamato di gol ma al momento ancora fuori dagli schemi offensivi rossoneri. C’è Menez, ritrovato dopo uno stop di natura muscolare e pronto a riprendersi il posto da ‘falso nueve’. Dubbi legittimi per Inzaghi, ma il fattore positivo è la possibilità di scegliere tra calciatori affidabili e di livello.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it