Milan, se Abate non rinnova idea Widmer per la fascia destra

Silvan Widmer (Getty Images)
Silvan Widmer (Getty Images)

L’Udinese è ormai da molti anni un focolaio di giovani promesse, fra cui l’ormai noto Silvan Widmer. Il terzino destro è stato cercato in estate dal Milan e dalla Juventus dopo l’ottimo girone di ritorno disputato nella passata stagione, le sue qualità si stanno confermando anche in queste prime dieci giornate di campionato, che ieri pomeriggio sono state impreziosite con la prima rete in Serie A dello svizzero. Il ragazzo classe ’93 ha qualità importanti, fra cui una grande rapidità di passo, per questa ragione è molto seguito dai principali club italiani. D’altro canto trovare terzini competitivi sul mercato sta diventando sempre più difficile, motivo per cui la concorrenza per il bianconero è molto forte.

 

In precedenza la dirigenza friulana aveva dichiarato di voler cedere al miglior offerente il giocatore, parole che aprono uno scenario di mercato che si prospetta caotico e ricco di colpi di scena, in cui Milan Juventus e Inter faranno di tutto per aggiungere l’esterno alle rispettive rose. I rossoneri in particolare seguono da tempo il giovane, che rappresenterebbe un rinforzo importante per una fascia destra al momento presidiata da Ignazio Abate, il quale però ha un contratto in scadenza nel 2015 e le trattative per il rinnovo sono ancora aperte. In caso di mancato accordo fra club e il terzino, Widmer sarebbe senza dubbio la prima scelta, dopo aver fatto innamorare i dirigenti milanisti nell’incontro di coppa italia della passata stagione terminato 1-2 a favore dell’Udinese in cui mise a ferro e fuoco la difesa del Diavolo. La società di via Aldo Rossi resta quindi alla finestra, il prezzo del terzino è di 7 milioni di euro circa, cifra abbordabile con la quale Adriano Galliani potrebbe decidere di rinforzare la fascia destra anche in caso di partenza di Abate.

 

Redazione Milanlive.it