Ag. Van Ginkel: “Marco può lasciare il Milan se non gioca”

Marco van Ginkel (Getty Images)
Marco van Ginkel (Getty Images)

Marco van Ginkel è arrivato al Milan in prestito secco dal Chelsea nel corso dell’ultimo mercato estivo, ma finora la sua avventura rossonera non sta andando per il meglio. Al suo esordio da titolare contro l’Empoli si è infortunato dopo circa mezzora ed è stato fuori per diverse settimane. Al rientro non sta comunque trovando spazio e molti si chiedono il motivo dato che il giovane olandese è tra i pochi elementi in squadra che possono dare qualità ad un centrocampo povero di idee e che fa difficoltà a costruire gioco.

 

Karel Jansen, agente di Van Ginkel, ha parlato a Fox Sports della situazione del suo assistito che chiaramente non è contento di essere quasi sempre escluso da Filippo Inzaghi. Queste le sue parole sul 22enne talento orange: “L’inizio di stagione in panchina era previsto per dare il tempo a Marco di ambientarsi. Ora però continua ad avere poco spazio e ovviamente non siamo felici. Questo è contro ogni logica: non è venuto in Italia per fare panchina. Il Chelsea potrebbe anche far terminare prima il prestito, se le cose non dovessero cambiare”.

 

Le ultime notizie di calciomercato Milan ci rivelano che Van Ginkel potrebbe far rientro al Chelsea a gennaio per poi passare nuovamente in prestito a qualche squadra della Premier League che lo faccia giocare con continuità nell’ottica di un ritorno ai Blues nella prossima estate. Il club rossonero lavora invece per far arrivare, sempre in prestito, Asier Illarramendi dal Real Madrid. Adriano Galliani punta sui buoni rapporti con Florentino Perez e Carlo Ancelotti per definire l’operazione agevolmente sbaragliando la concorrenza di Inter, Arsenal, Liverpool e Porto.

 

Redazione MilanLive.it