Simone Inzaghi sul fratello Pippo: “Ora pensa solo al gruppo”

Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Solo una volta sono stati convocati insieme in Nazionale. Era il 2000, ma non scesero in campo insieme. I fratelli Inzaghi sono però molto uniti. Simone, intervistato dal Corriere dello Sport, ha infatti parlato così di Pippo, prevedendo per lui un futuro alla Ferguson“Penso che sia già pronto ad affrontare una simile responsabilità. Non pensa più solo a se stesso come faceva da calciatore, ma al bene del gruppo, ed è è attento ai particolari. Sono questi che fanno la differenza. Se lo vedo in un ruolo alla Ferguson? Sì, anche secondo me è l’uomo giusto al posto giusto. Già adesso va considerato non solo come un semplice allenatore. Lavora e pensa già come un manager. Rispetto a quando giocavamo tutti e due ci sentiamo un po’ meno. È sempre impegnatissimo ma, soprattutto, felicissimo! È lui il tecnico più abile e capace che può ricostruire questa squadra. Secondo me è stato anche molto bravo a creare un ottimo ‘staff’. Gli bastano un paio di colpi giusti in gennaio e farà una squadra ancora migliore”.

 

Redazione MilanLive.it