Milan, per ringiovanire si pesca nell’Augsburg: Baba e Kohr nel mirino

Dominik Kohr (Getty Images)
Dominik Kohr (Getty Images)

Il Milan ha la necessità di ringiovanire reparti come la difesa ed il centrocampo, spesso finiti nel mirino della critica. Dopo l’addio di grandi campioni nel recente passato il livello è notevolmente calato visto che i sostituti non si sono dimostrati all’altezza. Silvio Berlusconi non ha investito e quei pochi soldi a disposizione non sono stati spesi al meglio da Adriano Galliani.

 

Nella squadra rossonera c’è sicuramente bisogno di un terzino sinistro dato che Mattia De Sciglio non sembra ancora convincere, mentre Pablo Armero è stato presto bocciato anche se contro l’Udinese potrebbe giocare titolare. A centrocampo invece servirebbe maggiore qualità, la ase di costruzione del gioco è uno dei punti deboli dei rossoneri che hanno solo in un appena rientrato Riccardo Montolivo un regista abile ad organizzare la manovra e a verticalizzare le azioni.

 

Baba e Kohr, i nuovi obiettivi del Milan

Nell’ambito di un ringiovanimento e di un miglioramento qualitativo della rosa, il club di via Aldo Rossi sta visionando diversi talenti sia in Europa che in Sud America. Il direttore sportivo Rocco Maiorino sta lavorando intensamente ed ha già stilato le relazioni su diversi prospetti che in un futuro non troppo lontano potranno essere acquistati se ci sarà anche la volontà di voler rischiare investendoci.

 

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, nel mirino del Milan ci sarebbero finiti due giovani emergenti della Bundesliga. Si tratta di Abdul Rahman Baba e di Dominik Kohr. Ambedue hanno 20 anni e militano nell’Augsburg, autentica rivelazione del campionato tedesco considerando che si trova al quarto posto in classifica davanti a squadre sulla carta più attrezzate per stare ai piani alti.

 

Il primo è un terzino sinistro ghanese molto bravo sia in fase di spinta che di ripiegamento difensivo. Viene indicato dagli addetti ai lavori come uno dei migliori nel suo ruolo in Bundesliga. In stagione ha messo a segno 4 assist in 13 partite. Baba ha un prezzo che si aggira attorno ai 5 milioni di euro, circa la metà di quanto speso in estate dall’Augsburg per acquistarlo dal Greuther Fuhrt. Sulle sue tracce c’erano anche Parma, Arsenal e Manchester City.

 

Kohr invece è un centrocampista difensivo dotato di grande dinamicità e di buona qualità. Dà il meglio nel 4-2-3-1, ma si adatta bene anche in altri moduli. Il suo cartellino appartiene al Bayer Leverkusen ed ha un valore di circa 3 milioni di euro. Nel 2012 e nel 2013 è stato votato come uno dei migliori Under 18 e Under 19 ricevendo la medaglia di bronzo nell’ambito premio Fritz Walter, che rappresenta il più importante riconoscimento in Germania a livello giovanile. In questa stagione ha messo insieme 9 presenze. Fa parte della nazionale tedesca Under 20 che nel 2015 disputerà il Mondiale di categoria.

 

Si tratta dunque di due profili molto interessanti per il calciomercato Milan. Il club rossonero deve cambiare filosofia nella propria campagna acquisti. Cercare giocatori che siano low cost, ma anche futuribili. Certi scarti, spesso ormai ex giocatori, sono spesso solo macigni per il monte ingaggi e in campo non hanno un rendimento adeguato. La palla passa ora a Berlusconi e Galliani.

 

Redazione MilanLive.it