Milan, per gennaio pronti 2 colpi: Coentrao e Diamanti

Fabio Coentrao (Getty Images)
Fabio Coentrao (Getty Images)

Il Milan sta lavorando in vista del calciomercato di gennaio. Il primo input dato da Silvio Berlusconi ad Adriano Galliani è quello innanzitutto di cedere giocatori in esubero prima di prenderne di nuovi. Secondo quanto riportato da Tuttosport, nel mirino rossonero ci sarebbe Fabio Coentrao del Real Madrid. Già chiesto senza successo in passato e tornato ora in auge. Il club di via Aldo Rossi conta di concludere l’operazione sulla base di un prestito secco sperando nell’aiuto di Carlo Ancelotti che lo ha schierato poche volte a causa di alcuni problemi fisici. Il terzino sinistro portoghese risolverebbe molti problemi a Filippo Inzaghi e rinvierebbe di 6 mesi l’investimento su un nuovo laterale mancino che potrebbe essere Leonel Vangioni del River Plate, che ieri in Spagna davano per vicinissimo al Milan.

 

Un altro colpo del calciomercato Milan, sempre in prestito, potrebbe essere Alessandro Diamanti del Guangzhou Evergrande. Sarebbe lui il giocatore individuato per sostituire Keisuke Honda a gennaio visto che il giapponese andrà con la nazionale a disputare la Coppa d’Asia. Galliani ha già avviato i contatti con l’entourage del giocatore, ma adesso è ancora presto. Inzaghi sarebbe felice di questo arrivo e Diamanti stesso tornando in Italia potrebbe avere maggiore considerazione da parte del commissario tecnico dell’Italia Antonio Conte. Il problema sarà convincere il Guangzhou, allenato da Fabio Cannavaro, a prestare il giocatore dopo aver investito circa 7 milioni di euro per acquistarlo meno di un anno fa.

 

Per quanto riguarda il centrocampo si è raffreddata la pista che porta a Marcelo Brozovic a causa del rientro di Riccardo Montolivo e della ‘scoperta’ di Marco van Ginkel. L’interesse per il giocatore della Dinamo Zagabria rimane vivo, ma il suo arrivo è subordinato ad una cessione nel reparto. Se Michael Essien partisse liberando il monte ingaggi del Milan da oltre 2 milioni di euro del suo stipendio, allora ci sarebbero più chance di vedere il talento croato a Milanello.

 

Redazione MilanLive.it