Costa (Cor. Sera) spiazza tutti: “Il problema del Milan è De Jong”

Nigel de Jong (getty images)
Nigel de Jong (getty images)

Dalle pagine del Corriere della Sera, il noto giornalista Alberto Costa ha fatto un’analisi molto interessante, nella quale emerge che il problema del Milan sarebbe De Jong: “Il più clamoroso equivoco è rappresentato da Nigel de Jong, ufficialmente centrocampista, in realtà difensore di complemento perché, per chi non ci avesse fatto caso, Pippo gioca con la difesa a cinque, con l’olandese collocato tra i due stopper e chissenefrega delle mezze ali mollate al proprio destino. Pure i numeri confermano l’abbaglio preso da Inzaghi: con De Jong in campo, il Milan ha una media di 1,2 punti a partita (1,5 i gol segnati e 1,4 quelli subiti). Senza di lui è tutta un’altra cosa: 2,3 punti (media di 2 gol seganti e di 0.6 subiti). Il truce De Jong gode di buona stampa ma non è né PirloVan Bommel al suo posto, visto l’andazzo, urge Montolivo. Chi lo spiega a Pippo?”.

 

Redazione MilanLive.it