De Jong con il braccio (Getty Images)
De Jong con il braccio (Getty Images)

I falli di mano la fanno da padrone per quanto riguarda la moviola di Roma-Milan; l’arbitro Rizzoli non è aiutato dai suoi assistenti e si lascia spesso coinvolgere dalle proteste, sia da una parte che dall’altra, ma sbaglia nell’occasione più nitida del match.

 

Al 31′ del primo tempo De Jong salta con il braccio largo anticipando Gervinho con la mano: era rigore, ma ne’ Rizzoli ne’ gli addizionali hanno notato la sbracciata dell’olandese. Dubbi anche su una sbracciata di Poli, ma il mediano rossonero cerca di togliere il braccio.

 

Nella ripresa espulso Armero per doppia ammonizione; anche qui un fallo di mano a stoppare un tentativo di Keita è decisivo. Corretta il secondo giallo visto che a norma di regolamento il colpo con il braccio seppur involontario va ad interrompere una soluzione irregolarmente e dunque va sanzionato.

 

Redazione MilanLive.it