Alessandro Diamanti (getty images)
Alessandro Diamanti (getty images)

C’è un Honda che parte (verso la coppa d’Asia con il suo Giappone), ed un Diamanti che arriva nei piani del Milan durante le vacanze natalizie. L’edizione di oggi del Corriere dello Sport parla di un’intenzione evidente del club rossonero, ovvero quella di sostituire il numero 10 giapponese al più presto con un degno attaccante, che abbia più o meno le stesse caratteristiche.

 

Ecco perché il nome di Alessandro Diamanti spicca sotto l’albero di Natale; il fantasista toscano è in rotta con i cinesi del Guangzhou, stufo probabilmente del calcio a quelle latitudini e pronto a tornare in Italia dopo l’esperienza ultra-milionaria ed esotica. L’ex bolognese sarebbe il rinforzo ideale: mancino puro, tatticamente duttile, ovviamente già esperto per il campionato nostrano. E più utile sulla carta di Pazzini, Torres e Niang, considerati esuberi a tutti gli effetti.

 

Diamanti dunque come primo obiettivo, ma non mancano altre tentazioni. Cerci è un nome che piace, ma l’Inter sembra aver messo la freccia per prenderlo a gennaio dall’Atletico Madrid. C’è la suggestione Verdi, il talentino dell’Empoli che però ieri ha detto di non essere convinto di un ritorno a Milanello. E poi la soluzione turca: Sneijder e Pandev, scontenti al Galatasaray, possibili obiettivi solo in caso di enorme sconto sull’ingaggio.

 

Redazione MilanLive.it