Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

La nuova idea di Pippo Inzaghi dal punto di vista tattico può prendere forma con l’inizio del 2015; come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, il tecnico rossonero sarebbe attratto da una nuova formazione tipo per il suo Milan. L’intenzione è quella di schierare una squadra più offensiva, con due punte e soprattutto un trequartista tra le linee, abile nella posizione di raccordo tra centrocampo e attacco.

 

A forzare il tutto sarà la partenza di Honda, che per un mese circa lascerà la squadra per via della Coppa d’Asia, in un periodo denso di appuntamenti visto che scatterà anche la Coppa Italia. Inzaghi dunque pensa allo stravolgimento, abbandonando momentaneamente il 4-3-3 con due ali e una punta centrale e ipotizzando uno tra Bonaventura e Saponara sulla trequarti.

 

L’utilizzo delle due punte potrebbe tornare ad avvantaggiare uno dei due scontenti, Pazzini o Torres. L’italiano appare in vantaggio nelle gerarchie di Inzaghi, visto che lo spagnolo starebbe meditando un ritorno in patria già a gennaio. Un vecchio modulo dunque sta per essere riproposto, anche se un tempo sulla trequarti agivano personaggi del calibro di Boban, Rui Costa o Kakà.

 

Redazione MilanLive.it