Silvio Berlusconi (Getty Images)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport di oggi affronta un problema legato agli investimenti ed al patrimonio di Silvio Berlusconi che potrebbe anche ostacolare il calciomercato Milan nel prossimo futuro. Il numero uno rossonero infatti è stato bersagliato da Bankitalia che gli sta intimando, per via del trust di Mediolanum, di cedere il 20% delle quote della sua holding maggiore.

 

Per mantenere l’onorabilità ed evitare la frode fiscale, Berlusconi dovrebbe cedere dunque gran parte della sua quota imprenditoriale, ma i suoi legali hanno già fatto ricorso ammettendo che tali investimenti su Mediolanum sono precedenti all’aprile scorso quando poi è entrata in vigore la legge sui conglomerati finanziari che lo metterebbe invece in una posizione di colpevolezza.

 

Una cessione così cospicua delle quote Mediolanum non potrebbe non incidere sulle casse del Milan, come già successo dopo il lodo Mondadori. L’unica soluzione potrebbe essere quella di lasciare il timone dei vari asset familiari tra i propri figli. Ecco che la candidatura di Barbara Berlusconi come futuro presidente del Milan calcio non è così remota.

 

Redazione MilanLive.it