Filippo Galli (Getty Images)
Filippo Galli (Getty Images)

Filippo Galli, responsabile del settore giovanile rossonero, è intervenuto ai microfoni di Milan Channel nel corso della trasmissione Milan Next per parlare dei giovani calciatori: “Al giorno d’oggi crescere e sviluppare un talento non è così semplice, perché lo stile di vita dei nostri ragazzi è cambiato. Una volta si sviluppavano le abilità motorie attraverso il gioco e i momenti liberi al parco o per strada. Oggi i ragazzi hanno il tablet, il telefonino e se il talento non viene sviluppato, si disperde e non diventa poi da San Siro o da Serie A“.

 

L’invasione della tecnologia nella vita di tutti i giorni influenzerebbe in negativo lo stile di vita dei giovani d’oggi, che passano troppo tempo tra pc, tablet e smartphone ma poco a giocare a calcio provando a far emergere il loro talento. Non gli si può dare torto, ha descritto in maniera corretta la realtà.

 

Redazione MilanLive.it