Antonio Conte (Getty Images)
Antonio Conte (Getty Images)

La posizione di Filippo Inzaghi al Milan è salda come sembra esserlo fino a poco tempo fa. Secondo quanto riportato dalla redazione di SocialCalcioNews, il club rossonero sembra intenzionato a fare un nuovo tentativo per Antonio Conte a fine stagione nel caso in cui l’attuale allenatore non dovesse centrare gli obiettivi fissati dalla società.

 

E’ difficile strappare il commissario tecnico della nazionale alla FIGC considerando che ha un contratto che scade alla fine degli Europei del 2016 e che guadagna molti soldi. Ma più volte l’ex Juventus ha manifestato la propria insofferenza per l’atteggiamento dei club, restii a concedergli i propri giocatori per degli stage. Conte vorrebbe disporre di più tempo per lavorare con il gruppo azzurro e in tutto ciò emergono le sue difficoltà ad accettare un ruolo da ct che è completamente diverso da quello di un normale allenatore di club.

 

Non è un mistero che Silvio Berlusconi lo apprezzi, ma almeno fino a fine stagione si andrà avanti con Inzaghi e poi si faranno le opportune valutazioni. Conte di fronte ad un’offerta alettante da parte del Milan potrebbe chiedere alla FIGC di liberarlo, ma parliamo di un’ipotesi ad oggi molto complicata.

 

Redazione MilanLive.it