Stephan El Shaarawy (Getty Images)
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

La vittoria in Coppa Italia del Milan sul Sassuolo, ha visto una grande prestazione di Stephan El Shaarawy. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport nel post-partita: “E’ una grandissima soddisfazione, era importante vincere stasera e siamo entrati in campo con grande voglia. Dopo la sconfitta in campionato volevamo rifarci, sono contento. Serve solo un po’ più di continuità. Il mister mi chiede sia la fase difensiva che quella offensiva, in attacco mi chiede di puntare l’avversario e credo di esserci riuscito. Poi quella di sacrificarmi e aiutare i compagni è una delle mie caratteristiche, io sono così”.

 

Sulle insistenti voci di mercato, El Shaarawy risponde così: “Sento la fiducia di tutto l’ambiente. So di poter essere importantissimo per questa squadra e il mio obiettivo è rimanere e far bene col Milan e Nazionale. Serve solo un po’ di continuità perché le qualità le abbiamo, dobbiamo esserne più convinti. E’ un peccato passare da grandi prestazioni contro le big a prestazioni negative contro squadre sulla carta più deboli. Siamo un grandissimo gruppo e possiamo fare grandi cose”

 

Infine anche una domanda sull’amico Mario Balotelli, e sull’esultanza con ‘selfie’ di Totti: “Sinceramente l’ho sentito poco, non so come stia. L’esultanza più strana che abbia mai fatto? Ho solo un’esultanza, allargo le braccia e corro sotto la curva, non ho esultanze particolari. Il selfie di Totti? Per me ci poteva stare. Lui può. E’ un grande campione e ha fatto due bellissimi gol. Ha fatto la storia della Roma, può fare tutto”.

 

Redazione MilanLive.it