Granit Xhaka (Getty Images)
Granit Xhaka (Getty Images)

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Milan per il momento ha accantonato l’ipotesi di acquistare Mattia Destro e si sta concentrando sul centrocampo. Si cerca un regista da mettere davanti alla difesa, una sorta di ‘nuovo Pirlo’ che abbia carisma oltre a indubbie doti tecniche.

 

Dalla Bundesliga giungono ottime referenze su Granit Xhaka, svizzero classe 1992 che milita nel Borussia Moenchengladbach. Nonostante la giovane età, l’ex Basilea ha già maturato una buona esperienza sia in Champions League che in Europa League. Inoltre ha collezionato più di 30 presenze con la nazionale elvetica, togliendosi la soddisfazione di vincere un Mondiale Under 17 nel 2009 e di arrivare secondo con l’Under 21 all’Europeo del 2011.

 

Il Borussia per acquistare Xhaka nel 2012 spese 9 milioni di euro ed il suo valore attuale si aggira attorno a questa cifra. Non è dunque un profilo low cost per il Milan. Ha ottima visione di gioco e sa smistare bene i palloni, per questo viene accostato ad Andrea Pirlo.

 

In casa rossonera si era parlato anche di Axel Witsel, ma lo Zenit San Pietroburgo ha speso 40 milioni per comprarlo dal Benfica e a meno di 22 non intende trattare la cessione del centrocampista belga.

 

Redazione MilanLive.it