Menez & El Shaarawy (Getty Images)
Jeremy Menez & Stephan El Shaarawy (Getty Images)

La sfida di domani contro l’Atalanta è ormai imminente. Dopo l’ultimo allenamento pomeridiano a Milanello, mister Inzaghi dovrebbe aver quasi definitivamente sciolto gli ultimi dubbi sulla formazione che sfiderà la squadra bergamasca allenata da mister Colantuono. Secondo le ultime indiscrezioni, il modulo non si cambia: confermato il 4-3-3, mentre gli interpreti, soprattutto in difesa, dovranno necessariamente subire dei ritocchi.

 

Cambia ancora la linea difensiva

In porta Diego Lopez è l’indiscusso titolare, mentre davanti a lui agirà una ‘nuova’ linea difensiva a quattro: Abate va verso la riconferma, mentre la coppia di centrali parlerà francese, con Philippe Mexes e Adil Rami. Il dubbio che assilla Inzaghi è sulla sinistra: De Sciglio è squalificato, e Albertazzi non dà garanzie. Si va dunque verso un ballottaggio tra Daniele Bonera (rientrato da poco dall’infortunio) e Pablo Armero. Il colombiano appare favorito, ma probabilmente Inzaghi deciderà nelle ultime ore.

 

Bonaventura arretrato a centrocampo

In mezzo al campo, Nigel De Jong e capitan Montolivo sono gli intoccabili, mentre la corsa e la dinamicità di Andrea Poli potrebbero essere sacrificate per far spazio alla classe di Giacomo Bonaventura. Già nella sfida contro il Sassuolo in coppa Italia, Jack era stato inserito in mezzo al campo. L’esperimento pare essere piaciuto al mister, che con l’ex Atalanta sembra riesca ad ottenere maggiore qualità ad inizio manovra. Inoltre, il suo arretramento nei tre di centrocampo, permette agli esterni d’attacco di avere maggiori possibilità di giocare titolari.

 

Tridente offensivo ad alta velocità

A completare l’11 iniziale, saranno Cerci, Menez ed El Shaarawy. Contro una difesa molto fisica come quella dell’Atalanta, Inzaghi propone un trio d’attacco prevalentemente veloce e tecnico. La capacità dei tre attaccanti di saltare l’uomo sia partendo dall’esterno, che in posizione più centrale, potrebbe essere una delle chiavi della partita. Jeremy Menez ha riposato in Coppa Italia, dunque è al massimo della forma pronto a tornare al gol su azione, che gli manca dalla sfida contro il Napoli, in quanto contro il Torino segnò su rigore. Giampaolo Pazzini, dopo aver smaltito la febbre delle ultime ore, scalpita dalla panchina per entrare a partita in corso.

 

Di seguito, ecco in grafica come potrebbe essere lo schieramento iniziale dei rossoneri:

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Rami, Mexes, Armero (Bonera); Montolivo, De Jong, Bonaventura; Cerci, Menez, El Shaarawy. All.: Inzaghi.

A disposizione: Abbiati, Agazzi, Bonera (Armero), Alex, Muntari, Zaccardo, Essien, Poli, Niang, Pazzini.

Squalificati: De Sciglio (1).

Indisponibili: Van Ginkel, Honda, Zapata.

 

Redazione MilanLive.it