Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Filippo Inzaghi non è mai banale. Facile essere originali dopo le prime partite di campionato, quando il Milan incantava e segnava una valanga di gol. Molto meno esserlo oggi che le cose non vanno. Il Milan è scomparso. Questo 2015 sembra essere maledetto. E il tecnico rossonero ammette di non sentirsi affatto tranquillo: “Non mi sento mai tranquillo e non lo sono ora – ha ammesso a Cielo -. Dobbiamo migliorare. Lite Abate-Cerci? Non l’ho vista ma anche se avessero litigato non ci sarebbero problemi. Se si incazzano sono contento. E’un buon segnale”. Ad onor del vero va detto che la lite è stata smentita dalla società.

 

Redazione MilanLive.it