Arrigo Sacchi
Arrigo Sacchi (Getty Images)

In quest’ultimo periodo si è parlato molto di un possibile ritorno al Milan di Arrigo Sacchi. Adriano Galliani e Silvio Berlusconi sono da tempo in pressing per cercare di convincerlo e sembrano molto vicini a riuscirci. Il quotidiano TuttoSport ipotizza per lui un ruolo di supervisore del settore giovanile e di trait d’union tra esso e la prima squadra. Non sarà il ‘tutor’ di Filippo Inzaghi, dunque niente incarico da direttore tecnico.

 

Lo stesso Sacchi a margine della cerimonia dell’Hall of Hame della FIGC a Firenze avrebbe sciolto le sue remore in merito ad un ritorno a Milanello e a margine dell’evento ha spiegato che non sarà coinvolto sul campo: “Ho lasciato la panchina per troppo stress. Nel corso degli anni ho ricevuto tante offerte per tornare ad allenare, ma le ho rifiutate. La mia amicizia con Berlusconi è molto forte, ma non andrò in panchina. Il mio ruolo adesso è un altro“. Arrigo sta dunque per tornare al Milan e la sua esperienza può essere un patrimonio importante per il vivaio rossonero.

 

Redazione MilanLive.it