Filippo Inzaghi & Adriano Galliani (Getty Images)
Filippo Inzaghi & Adriano Galliani (Getty Images)

Il momento per Filippo Inzaghi è delicato, un altro passo falso in campionato del suo Milan non solo allontanerebbe in maniera evidente i rossoneri dalla zona Champions, ma creerebbe un clima teso e nervoso più di quanto lo sia adesso a Milanello, con lo stesso giovane tecnico che avrebbe il futuro sempre più in discussione nonostante la stima della società.

 

E come scrive la Gazzetta dello Sport, è proprio da questa stima che deve ripartire Inzaghi, affidandosi da chi lo appoggia più di tutti in casa Milan. C’è la vicinanza di Adriano Galliani, la persona che evitò il suo passaggio al Sassuolo lo scorso anno puntando su di lui come nuovo allenatore in prima squadra. Il feeling tra i due può essere un punto di forza per ripartire, visto che Galliani è pronto a dare fiducia incondizionata al suo pupillo.

 

Inzaghi vanta un rapporto privilegiato con i cosiddetti ‘senatori’ del Milan, coloro che in passato sono stati anche suoi compagni di squadra. Abbiati, Bonera, Abate, ma anche capitan Montolivo, uno con la giusta personalità in campo che può prendere per mano la squadra come fatto due anni fa con Allegri. Per non dimenticare Jeremy Menez, stravoluto da Inzaghi in estate e lanciato come rivelazione della prima parte di stagione. Il mister si affiderà a questi punti di forza per uscire dalla crisi.

 

Redazione MilanLive.it