Alessio Cerci (Getty Images)
Alessio Cerci (Getty Images)

Alessio Cerci è stato confermato come titolare anche per Milan-Parma. Non sembra ancora in forma e decisivo come ai tempi del Torino, ma comunque si impegna e cerca spunti interessanti.

 

Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Milan Channel al termine della partita: “Ho ancora margini di miglioramento, sono vicino alla mia forma, ma ancora un 20% posso migliorare. Mi serviva lavorare, a Madrid non ho giocato molto, in estate non ho fatto la preparazione fisica. Partite come queste mentalmente ti danno più fiducia ed energia. Devo crescere e migliorare e lo sto facendo giorno dopo giorno”.

 

Ha poi aggiunto: “Ci tenevamo a fare bella figura e a fare i tre punti che ci mancavano da qualche partita. Abbiamo creato diverse occasioni e abbiamo mostrato un buon gioco. Sullo spostamento da sinistra a destra? E’ stato molto bravo il mister a spostarmi sulla destra, perché a sinistra posso giocare, ma non rendo al massimo. Comunque non è un problema, se ci sarà bisogno giocherò lì. Abbiamo avuto una bella reazione e un ottimo secondo tempo. Siamo stati padroni del campo, sapevamo che era una partita da vincere a tutti i costi e l’abbiamo fatto

 

Sul prossimi impegno a Torino ha detto: “Sappiamo tutti la forza della Juventus. Dobbiamo giocare a viso aperto. Loro vanno affrontati così. Affrontiamo la prima in classifica ma noi ci giocheremo le nostre carte. Siamo una squadra in crescita e abbiamo voglia di fare bene“.

 

Fonte: acmilan.com