Pippo Inzaghi (Getty Images)
Pippo Inzaghi (Getty Images)

Filippo Inzaghi non si tocca, la società dopo averci riflettuto nel post-sconfitta contro la Lazio in coppa martedì scorso ha deciso di puntare ancora sul giovane tecnico. Ha ancora qualche dubbio la curva rossonera, che ieri ha fischiato a più riprese le scelte dell’allenatore, soprattutto quando ha tolto Destro a metà secondo tempo per inserire un mediano come Muntari, con il rischio di vedere la squadra difendersi con barricate da trincea.

 

Il suo Milan ieri è riuscito a cavarsela, dopo un primo tempo bruttino e di sofferenza, ma con una crescita nella seconda frazione determinata anche da alcuni cambi tattici del mister. Come riporta la Gazzetta dello Sport, Inzaghi mette da parte le critiche e pensa al risultato: “Contava solo vincere, oggi tre punti importantissimi, soprattutto visti i 7-8 titolari che ci mancavano. Ringrazio la società che ha preso i giocatori che avevo chiesto e che servivano, non ho inoltre mai avuto dubbi sulla mia permanenza, dobbiamo avere pazienza prima di tornare in alto“.

 

Redazione MilanLive.it