Diego Lopez (Getty Images)
Diego Lopez (Getty Images)

Tuttosport evidenzia oggi una statistica preoccupante per il Milan relativamente ai tiri subiti verso la propria porta nelle partite di campionato giocate in questo 2015. La squadra di Filippo Inzaghi contro Sassuolo, Torino, Atalanta, Lazio e Parma ha ricevuto la bellezza di 81 conclusioni, 27 delle quali nello specchio della porta. Solo il Chievo Verona con 82 ha fatto peggio, mentre dopo i rossoneri c’è il Cesena con 80. Ma parliamo di squadre che sono al terzultimo e penultimo posto della classifica. I numeri sono dunque da zona retrocessione.

 

Diego Lopez ha subito in media 16.7 tiri complessivi, un’enormità se andiamo a considerare invece i dati di altri club che in teoria dovevano essere concorrenti per il terzo posto. La Lazio, ora quarta, ha subito 34 conclusioni, circa 50 meno del Milan. Ma meglio hanno fatto anche Sampdoria (63), Fiorentina (58) e Palermo (60).

 

Adesso la banda di Inzaghi si ritroverà sabato sera ad affrontare la Juventus, che ha la percentuale di pericolosità più alta del campionato. Ben 63.8% contro il 46.9% dei rossoneri, solo noni in questa graduatoria. I ragazzi di Massimiliano Allegri hanno totalizzato 335 tiri in questo campionato, 16 di media a partita, gli stessi che subisce il Milan in ogni match del 2015. Inoltre non va dimenticato che la squadra milanista subisce facilmente gol su palla inattiva, sono 9 in stagione. Mentre i bianconeri in queste situazioni di gioco sono molto pericolosi e ne hanno segnati 5 finora.

 

Per il Milan quella contro la Juventus sarà dunque una partita molto difficile e presentarsi a Torino solo con lo scopo di non prenderle e magari di cercare di far male in contropiede potrebbe non essere la strategia migliore vista la vulnerabilità difensiva evidenziata. Tuttosport spiega che chi ha avuto un atteggiamento più offensivo ha quasi fatto risultato. Parliamo di Roma, Inter e Sampdoria soprattutto.

 

Redazione MilanLive.it