Milan, Inzaghi: “Fiducioso, ma servono 3-4 vittorie. Berlusconi mi stima”

Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Filippo Inzaghi ha così commentato ai microfoni di Sky Sport l’andamento della partita e del risultato di Milan-Cesena a San Siro: “Usciamo da questa partita con fiducia, anche se ci serviranno 3-4 risultati utili. Sono comunque ottimista. Bonaventura ha fatto una grande partita, ha grande continuità di rendimento. Ha interpretato molto bene il ruolo perché ha grande intelligenza. Complimenti a lui e a tutta la squadra. Oggi ho cercato di riproporre questo centrocampo per dare maggiori certezze ai miei giocatori. Cerci e Honda non saranno penalizzati da questo nuovo modulo, io comunque devo considerare quello che non va a svantaggio della squadra”.

 

Pippo successivamente ha parlato dei suoi due centravanti Mattia Destro e Giampaolo Pazzini: “Destro si allena molto bene, deve capire i nostri meccanismi. Oggi ha fatto una buona partita, non è facile adattarsi subito. Deve essere sereno e lavorare con lo spirito dii tutti i giorni. Pazzini? Quando è arrivato Destro sapeva quale fosse il suo ruolo, non devo dare spiegazioni ogni volta. Si allena con grande professionalità e c’è stima reciproca“.

 

Infine un commento su Silvio Berlusconi, che secondo alcune indiscrezioni non sarebbe felice del tecnico: “Berlusconi non mi ha mai dato stoccate, mi chiama tutti i gironi per incoraggiarmi. So della stima che ho dalla società. E’ un uomo intelligente e sta vicino all’allenatore e alla squadra“.

 

Redazione MilanLive.it