Ag. Marlon: “Il Milan lo ha visionato, ma non c’è un’offerta”

Marlon in azione (Getty Images)
Marlon in azione (Getty Images)

Marlon è uno dei giovani talenti recentemente finiti nel mirino del Milan in vista del prossimo calciomercato estivo. Si tratta di un difensore classe 1995 che milita nel Fluminense e che il direttore sportivo Rocco Maiorino ha avuto modo di apprezzare da vicino in Brasile. In patria c’è chi lo definisce l’erede di Thiago Silva, grande ex difensore rossonero che i tifosi rimpiangono ancora visto che dopo la cessione al Psg non è mai stato sostituito adeguatamente.

 

La redazione di calciomercato.it ha intervistato Frederico Moraes, agente di Marlon, per commentare le voci emerse negli ultimi giorni sul suo assistito: “So che alcuni emissari rossoneri hanno assistito ad una gara del Fluminense, ma non c’è alcuna trattativa con il Milan, non è mai arrivata un’offerta ufficiale. E’ normale che un ragazzo come lui susciti l’interesse di diverse squadre europee. A 19 anni è titolare di un grande club ed è capitano della Nazionale Under 20. Nel corso del recente ‘Sudamericano Sub 20’, lui come altri giovani sono stati monitorati da numerose squadre europee, non solo dal Milan. Partenza in estate? Manca ancora molto, ma se una società europea importante come può essere quella rossonera dovesse arrivare con un’offerta buona per il Flu e per il giocatore, potrebbe esserci una trattativa“.

 

E’ stato confermato dunque che il ragazzo è nel mirino del club di via Aldo Rossi, ma ancora non vi sono offerte o trattative in corso. Probabilmente Maiorino assisterà nuovamente ad alcune partite del Fluminense per capire se il giocatore può essere da Milan e rappresentare un investimento giusto per il futuro. I rossoneri devono ripartire dai giovani di qualità, acquistandoli prima che il loro prezzo aumenti a dismisura divenendo accessibile solo ai top club. Il valore di Marlon attualmente si attesta attorno ai 5 milioni di euro, ma con l’inizio del Brasileirao 2015 potrebbe schizzare facilmente in alto.

 

Redazione MilanLive.it