Milan malato: Galliani a caccia della cura

Adriano Galliani (Getty Images)
Adriano Galliani (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport di oggi parla di un Milan malato, nettamente convalescente. Una squadra in crisi che anche quando dà segni di ripresa o di guarigione ripiomba sempre nel suo male come non riuscisse a trovare la medicina adatta. Ecco perché ieri Adriano Galliani si è presentato a Milanello intenzionato a trovare i rimedi a questo momento ‘no’ dei rossoneri.

 

L’ad milanista non ha paura di nulla, ne ha viste tante nel suo lungo cammino rossonero e calcistico, ma lo spaventa il fatto che in questo periodo non riesce a comprendere i reali motivi della crisi. Un Milan in grado di rialzarsi, come nelle vittorie con Parma e Cesena, ma poi incapace di dare continuità ai risultati ed un accenno di gioco. Ieri Galliani ha cominciato la sua ricerca della malattia tenendo a rapporto lo staff tecnico.

 

Da Inzaghi all’ultimo dei preparatori sono stati interpellati da Galliani: urge trovare una soluzione per non incappare nella terza stagione fallimentare consecutiva. Ecco perché dopo aver carpito l’antidoto ideale, partirà una sorta di rivoluzione per migliorare la squadra e lo staff stesso. La scelta cruciale sarà quella dell’allenatore, figura che stavolta dovrà avere ben più esperienza di Inzaghi e di Seedorf, le ultime idee presidenziali tutt’altro che soddisfacenti.

 

Redazione MilanLive.it