Milan e Inter fuori dall’Europa? Non succede da 61 anni

Milan-Inter (Getty Images)
Milan-Inter (Getty Images)

Milan e Inter rischiano seriamente di non partecipare ad alcuna competizione europea nella prossima stagione. A causa di un’annata disastrosa, di una posizione in classifica altamente deludente e di molte avversarie che stanno attraversando un periodo di forma nettamente migliore, le due milanesi potrebbero rimanere escluse dall’Europa. L’ottavo posto dei rossoneri e il nono dei nerazzurri, con rispettivamente 38 e 37 punti, non lasciano grande spazio ai sogni e persino l’Europa League dista ormai 9 e 10 lunghezze. Se in estate c’era ancora qualcuno pronto a scommettere sulla rivalsa  di queste due big della Serie A, le problematiche tecniche, tattiche e dirigenziali hanno complicato i piani dei due club che, seppur in situazioni completamente differenti, si ritrovano ora nella medesima difficile situazione.

 

Come ricorda il quotidiano Leggo, è dalla lontanissima stagione 1953/1954 che Milan e Inter non accedono contemporaneamente a nessuna delle due massime competizioni europee. Se infatti la Champions League, obiettivo stagionale di entrambe, è ormai irraggiungibile, anche realizzare la scalata verso il sesto posto, utile per i preliminari di Europa League, sembra oggi un’impresa troppo ardua per due squadre che portano solo il nome dei gloriosi blasoni stampati sulle rispettive magliette. Dopo ben 61 anni, dunque, le due milanesi potrebbero passare le serate di martedì, mercoledì e giovedì sera a guardare le altre italiane giocare oltre i confini nazionali. Un dato eclatante, che certifica ancora più clamorosamente un periodo storico buio per due dei club più prestigiosi e vincenti del nostro calcio.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it