Saponara vicino all’addio: resterà a Empoli

Riccardo Saponara (Getty Images)
Riccardo Saponara (Getty Images)

Riccardo Saponara a Empoli è proprio rinato. In un anno e mezzo al Milan ha fallito: anche a causa degli infortuni giocava poco, ma quando lo faceva non strappava di certo gli applausi. Tornato in Toscana, invece, si è subito trovato a proprio agio, offrendo prestazioni di tutto rispetto e convincendo tutti. In sette partite con la squadra di Maurizio Sarri ha segnato tre gol e servito due assist, conquistando anche un rigore all’Olimpico contro la Roma. Un successone. Da quando è arrivato lui, inoltre, l’Empoli ha perso solo contro l’Udinese, allontanandosi definitivamente dalla zona retrocessione. Il Milan ha girato a gennaio il giocatore in prestito al club toscano con l’accordo di un diritto di riscatto a favore dell’Empoli per soli 4 milioni. Uno cifra davvero bassa, che la società di Corsi probabilmente eserciterà: evidente che già ora il giocatore valga di più. Eppure Saponara era giunto al Milan portando con sé la fiducia di stampa e addetti ai lavori. Non un caso che sulle spalle indossasse la maglia numero 22, anche perchè ha lo stesso nome di Kakà. Difficile invece che Saponara possa mantenere le promesse. Almeno al Milan. Perchè l’Empoli invece se lo tiene stretto stretto.

 

Redazione MilanLive.it